SINTOMI e SEGNALI DIPENDENZA

PER RICONOSCERE LA DIPENDENZA DA INTERNET

Il craving è il desiderio impulsivo/impellente per la ricerca dell’oggetto-comportamento del piacere che dà gratificazione.
La tolleranza di manifesta con la necessità di aumentare quel dato comportamento per ottenere gli stessi effetti sperimentati all’inizio. Nel caso della rete si tratta di aumentare il numero di connessioni o rimanere sempre più tempo online per raggiungere la sensazione di appagamento.
I sintomi di astinenza si manifestano sotto forma di disagi psico-fisici che la persona ha nel momento in cui non riesce a connettersi per un certo periodo di tempo.

ALTRI SINTOMI…

 A livello fisico: emicrania, sudorazione, tachicardia, insonnia, indebolimento del sistema immunitario, eccessiva stanchezza, stanchezza agli occhi, sindrome del tunnel carpale
 A livello comportamentale: irregolarità nei pasti, scarsa cura del corpo, comportamento compulsivo verso l’oggetto del desiderio
 A livello cognitivo: pensiero ossessivo verso l’oggetto del piacere, dissociazione dalla realtà, stato di confusione tra mondo reale e virtuale, perdita della concentrazione, scarso interesse per il mondo reale
 A livello psicologico: cambiamento dell’umore, depressione, stress, ansia, perdita dell’autostima

ALTRI SEGNALI

PERDITA DI INTERESSE NELLE 3 AREE DI VITA:

 A livello sociale: isolamento dal mondo sociale e reale per relazionarsi sempre più con l’oggetto della dipendenza, rinchiudersi in casa piuttosto che coltivare nuove amicizie, hobby o attività all’aperto.
 A livello lavorativo/scolastico: scarso rendimento, brutti voti, ritardi al lavoro, richiami, mancanza di voglia di andare al lavoro o a scuola.
 A livello familiare: dimenticarsi di mangiare o non sentirne il bisogno, trascorrere meno tempo con i familiari, mancanza di dialogo, racconto di bugie

ALTRI SEGNALI

 Preoccupazione verso internet o il computer quando si è online ed offline
 Desiderio intenso/craving di connettersi in Rete
 Spendere tempo online e rinunciare ad eventi sociali e familiari o altre attività che una volta mettevano di buon umore la persona
 Connettersi e andare contro i piani originari trascurando il lavoro, le faccende domestiche o i compiti scolastici
 Provare ansia quando non ci si può connettere
 Umore irritabile quando la persona non può spendere tante ore al computer quanto vorrebbe o se la connessione è interrotta
 Spendere online più tempo di quanto previsto o programmato

I commenti sono chiusi.